Il Teatro nasce dai contrasti, dal suo essere e dal suo non essere.

Il Teatro è il luogo dove il tempo si ferma, si dilata, si comprime.

Il Teatro è il luogo dove il cuore cambia il proprio ritmo pulsante, si ferma, si dilata, si comprime.

Il Teatro è il luogo della memoria, del presente, del futuro.

Il Teatro è Bastardo ed Ingenuo.

Il Teatro ti fa ridere e ti fa piangere.

Il Teatro è solitudine e condivisione.

Ma su una cosa il Teatro non trova il suo contrario.

La Vita.

Non lasciamo morire il Teatro.

Perché la Morte non gli appartiene.

 

Il direttore di Essenza Teatro

Paolo Perelli